martedì 16 luglio 2013

Melanzane piccantine

Questa ricetta mi è stata insegnata dalla mamma di una mia cara amica nel corso di una bellissima vacanza in Calabria, dove credo di aver mangiato le verdure più buone della mia vita: tutte con un sapore unico, piene di gusto, e questo contorno mi è davvero entrato nel cuore (...non solo nella pancia!).
Se come me adorate le melanzane in qualunque forma esse si presentino, questa è la ricetta che fa per voi :-)
Quella che vi presento è la mia versione "quattro stagioni", ossia quella che potrete riproporre anche al di fuori del periodo estivo.

INGREDIENTI (per 4 persone)
2 melanzane tonde
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro (in estate invece utilizzate un pomodoro ramato maturo)
1 spicchio di aglio
1 peperoncino essicato
1 cucchiaio abbondante di olio
2 foglie di basilico tritate
mezzo bicchiere d'acqua
sale

Partite affettando le melanzane a fette spesse, sistematele in strati all'interno di uno scolapasta e spolverate man mano ogni strato con un pizzico di sale fino. Posizionate sopra le fette di melanzana una pentola piena d'acqua: eserciterà pressione e aiuterà nel far fuoriuscire l'acqua di vegetazione, così le melanzane perderanno il retrogusto amaro. Lasciatele lì un'ora, dopodiché asciugatele e tagliatele a cubetti piuttosto grandi.
Prendete una padella, versateci all'interno l'olio, l'aglio e il peperoncino; fate insaporire finché l'aglio non inizierà a dorarsi, quindi levatelo. Metttete i cubetti di melanzana nella padella con l'olio e il peperoncino,


mescolate per distribuire l'olio e quindi unite il sale e il mezzo bicchiere d'acqua. Mescolate ancora una volta, coprite e lasciate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti.


Aggiungete ora il concentrato di pomodoro (in estate unirete il pomodoro ramato fatto a cubetti piccoli) e il basilico. Levate il peperoncino - che ormai avrà fatto il suo dovere! -, cuocete ancora per 10 minuti e servite.


Che famina!


Nessun commento:

Posta un commento